Benvenuto su TIBURNONOMENTANASERRANDE.IT
  • Zona
    ROMA & PROVINCIA
  • Orari
    LUN - SAB | 8:00 - 17:00
  • Telefono
    06 41219180

New to site?


Login

Lost password? (close)

Already have an account?


Signup

(close)
Cancelli a battente

L’apertura e chiusura di un cancello a battente avviene attraverso la rotazione su un fulcro. Lo spazio per il movimento e l’apertura dell’anta (singola o doppia) è gestito all’interno della propria area. I cancelli a battente sono gestiti in modo automatico con automatismi per cancelli in grado di muovere ante sino a 5 metri.
L’apertura delle ante può essere automatizzata attraverso l’alimentazione di rete alla tensione 230 V e a corrente continua 24 V (solitamente richiesto per ambiti commerciali e industriali, nel caso in cui ci sia la necessità di un uso intensivo).
I nuovi quadri elettronici permettono inoltre di operare risparmiando energia.
Per la scelta del motore è necessario conoscere materiale, peso e robustezza del cancello. I motori per cancelli a battente automatizzati possono essere installati in diversi punti:

  • Motore interrato: Il motore per cancello a battente viene installato sotto terra, non visibile; Il cancello verrà mosso da alcuni bracci installati nella parte sottostante al cancello. Soluzione ottimale per non rovinare la parte estetica del cancello e mantenere elegante l’ingresso della casa.
  • Motore a braccio articolato: Nel caso in cui si abbiamo una o due ante leggere, l’automazione con braccio articolato è quella ottimale. Installazione rapida e utile nelle situazioni di mancanza di spazio per altri tipi di motore.
  • Motore a vite senza fine: Similare al motore a braccio articolato, soluzione ideale per l’automazione di cancelli molto pesanti e robusti.
Cancello automatico scorrevole

I cancelli scorrevoli automatici scorrono su un binario lineare a cremagliera posizionato a terra. Di solito i cancelli scorrevoli sono composti da una sola anta, in modo da occupare una sola area per lo scorrimento. Lo spazio necessario allo scorrimento deve essere almeno della stessa lunghezza del cancello. Il cancello scorrevole è ideale per accessi ampi o in salita, dove si vuole evitare di occupare spazio di manovra. A seconda del peso, dimensioni e delle diverse esigenze private/residenziali, commerciali ed industriali va selezionato il motore per il cancello automatico scorrevole. I nuovi quadri elettronici permettono inoltre di operare risparmiando energia con alimentazione a 230V o a 24V.